Paperinik

RUDI

C’è più Batman o Diabolik, Fantomas o Arsenio Lupin nel Paperinik inventato nel 1969 da Elisa Penna e Guido Martina, con i disegni di Giovan Battista Carpi? Forse la prima fonte di ispirazione è il Dorellik portato in tv due anni prima da Johnny Dorelli.
Il personaggio poggia su un capovolgimento quasi onirico: indossando una maschera, Paperino – lo sfigato, maldestro, scansafatiche, sempre in bolletta – si trasforma in un eroe scaltro e tecnologico, un coraggioso giustiziere mascherato lo risarcisce indirettamente di tutti i torti subiti.

Paperinik - Giovan Battista Carpi 1969Paperino trova il modo di vendicarsi dell’insopportabile Gastone – con i suoi sorrisetti ostentati -, dei petulanti Qui, Quo e Qua – considerano lo zio “un buono a nulla” – e della protervia di zio Paperone – con le sue “degradanti” proposte di lavoro. Archimede Pitagorico sta a Julius Fox e a “Q”, come Paperino sta a Bruce Wayne e James Bond. Sono dello…

View original post 401 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...